Articoli Coreano

SQUID GAME: UN SUCCESSO MADE IN KOREA

Scritto da: Verdiana

Squid games

 La Corea del sud, dopo aver conquistato l’oscar con ‘Parasite’ e le piattaforme musicali con i successi dei BTS, ci stupisce ancora con un nuovo record. In questo caso, stiamo parlando della serie più popolare e chiacchierata del momento, ‘Squid Game’. La serie thriller sud coreana disponibile su Netflix, a detta di Ted Sarandos (co-CEO di Netflix), ha buone possibilità di diventare lo show più popolare della piattaforma.
Ha poi aggiunto, inoltre, che la serie è il più grande show in lingua non inglese al mondo e ha molte buone possibilità di diventare il più grande show di sempre di Netflix. Sarandos non ha specificato la metrica utilizzata per valutare la popolarità di Squid  Game.  Tradizionalmente,  Netflix  classifica  la  popolarità  dei  suoi originali contando quante persone guardano un titolo per almeno due minuti nei primi 28 giorni dal rilascio. Se Sarandos utilizzasse questa metrica standard, Squid Game supererebbe Bridgerton come la serie più popolare di Netflix. Supererebbe anche Lupin che è la serie in lingua non inglese più vista di Netflix e la seconda serie più vista in generale dopo Bridgerton.

TRAMA

Seong Gi-hun (Lee Jung-jae) è un quarantenne che vive ancora a casa con la madre e le ruba i soldi, sprecandoli puntualmente in corse di cavalli e scommesse. Sommerso dai debiti, si convince a partecipare a un gioco misterioso: uno sconosciuto gli ha promesso guadagni facili e consegnato un biglietto da visita con un numero di telefono e dei simboli che ricordano molto quelli della Playstation. Una volta chiamato e dato il proprio consenso, viene drogato e portato in un luogo sconosciuto dove ci sono altre 455 persone indebitate e disperate come lui: dovranno sfidarsi a una serie di giochi per bambini, come tiro alla fune e Un, due, tre stella. Solo che chi sbaglia qui viene ucciso senza pietà. In Squid Game i partecipanti possono vincere 45600000000 won (circa 33 milioni di euro) e mettono in palio a ogni partita la loro vita. Indossano tutti tute verdi e vengono chiamati non con il loro nome ma con un numero. Le guardie che li tengono d’occhio indossano delle maschere con dei simboli geometrici (cerchio, quadrato e triangolo), mentre i ricchi VIP che li guardano giocare e morire indossano maschere a forma di animali.

CURIOSITÀ

Oggi il successo di un prodotto si vede anche dalle condivisioni dell’hashtag a esso collegato su social come TikTok: l’hashtag #SquidGame al momento è stato condiviso in 20 miliardi di video!Non è il solo numero a essere diventato importante: il numero di telefono che si trova sul biglietto da visita dato al protagonista sfortunatamente per il proprietario è realmente attivo. Originario di Gyenoggi, una provincia della Corea del Sud, il possessore del numero sta ricevendo una media di 4mila chiamate al giorno!

logo favicon eursasia language academy

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Policy privacy